P. Rumiz
“Maps aren't
necessary to orient yourself,
but to dream about the voyage
on the months before the departure”

Cultura

Chiese, musei e monumenti del territorio, racconto di tradizioni e curiosità culturali e paesaggistiche.
Museo etnografico della Gente della Val Resia
Museo adibito a far conoscere la storia della Val di Resia e le sue forme di vita tradizionale.
La raccolta museale permanente "Näš Muzeo", curata e gestita dell'Associazione culturale "Museo della Gente dalla Val Resia", conserva all'incirca 500 oggetti e si è formata in gran parte grazie alla sensibilità di privati cittadini di Resia attraverso doni, depositi o ...
Visualizza sulla mappa Vai alla scheda
Museo dell'Arrotino a Stolvizza di Resia
Il museo è dedicato alla professione dell'arrotino.
Il Museo dell’Arrotino, nato nel 1999 a Stolvizza di Resia, è dedicato alla professione artigiana che consiste nell’affilatura o molatura delle lame. Gli arrotini della Val Resia sono conosciuti anche al di fuori del territorio della valle, in quanto quest’occupazione ...
Visualizza sulla mappa Vai alla scheda
Latteria turnaria di San Giorgio di Resia
Dal 2001 il fabbricato è stato adibito a museo.
La latteria turnaria di San Giorgio nasce nel 1928, in risposta alla forte richiesta della popolazione di vendere il proprio formaggio. L’attività di raccolta e trasformazione del latte si svolge fino al 1943 quando sarà sospesa a causa della guerra. ...
Visualizza sulla mappa Vai alla scheda
Mostra permanente "Resiutta ricorda L. Compassi"
Il fotografo Luigi Compassi fu professionalmente attivo tra Resiutta e Moggio Udinese e catturò, con estrema sensibilità artistica, paesaggi e persone della sua terra.
Nella storia dei paesi del Canal del Ferro c’è un prima e c’è un dopo; la linea di demarcazione che separa il prima dal dopo è rappresentata dal terribile sisma del 1976. Un evento epocale che cambiò “volto e anima” ...
Visualizza sulla mappa Vai alla scheda
Museo del Territorio a Dogna
Paleontologia, storia ed etnografia di un piccolo paese del Canal del Ferro: Dogna.
Un borgo dal quale si accede alla straordinaria e selvaggia valle che si dispiega alle pendici del Montasio: la Val Dogna, luogo del ritrovamento della lastra rocciosa con le impronte fossili del fitosauro, un rettile predatore del Triassico … indubbiamente ...
Visualizza sulla mappa Vai alla scheda
Mostra a Pontebba "Quando Pramollo stava all’equatore"
La mostra si sviluppa in tre ambienti con tematiche differenti.
Il percorso della mostra si sviluppa in tre ambienti. Nella Sala del Territorio è rappresentata l’evoluzione del settore di Pramollo durante il trascorrere del tempo geologico; sono illustrate le ragioni dell’alternarsi ripetuto di strati marini e terrestri e delle meraviglie ...
Visualizza sulla mappa Vai alla scheda
Museo Palazzo Veneziano a Malborghetto
È il punto di partenza imprescindibile per conoscere la Valcanale, la sua storia, le sue tradizioni e la sua splendida natura.
Punto di partenza imprescindibile per conoscere la Valcanale, la sua storia, le sue tradizioni e la sua splendida natura, il Palazzo Veneziano, sede del museo etnografico territoriale, è uno dei palazzi più antichi (fine 1500) e sontuosi della valle. Nato ...
Visualizza sulla mappa Vai alla scheda
Camporosso in epoca Romana
La stele dedicata ad AVILIA LEDA è un importante simbolo del passato “romano” della località Valcanalese.
Dopo la fondazione di Aquileia nel 181 a.C. traffici e commerci si svolgevano con frequenza da e verso tutti i territori dell’Impero romano. Per favorire gli scambi col Norico venne costruita un’estesa rete viaria che, partendo da Aquileia, si inoltrava, ...
Visualizza sulla mappa Vai alla scheda
Museo storico militare a Cave del Predil
Museo storico militare e punto vendita biglietti d'ingresso al parco geominerario. 
Il percorso espositivo ripercorre le vicende belliche legate alle campagne napoleoniche, alla Grande Guerra e alla seconda guerra mondiale, con particolare riguardo alle opere del Vallo alpino del littorio. “L’itinerario napoleonico” tratta del periodo compreso tra la Rivoluzione francese e ...
Visualizza sulla mappa Vai alla scheda
Parco Geominerario di Cave Del Predil
1200 m di gallerie si snodano in un percorso su vari livelli che offre la possibilità di vedere: ”fornelli”, faglie mineralizzate, stanze di lavoro, il camerone di Santa Barbara e il pozzo Layer con gli ingranaggi dell’argano ancora funzionanti.
Il borgo minerario di Cave del Predil, un tempo Raibl, sorge ai piedi del Monte Re. Un monte importante sia dal punto di vista geologico che da quello storico; fu, infatti, il primo dei monti valcanalesi ad essere asceso e ...
Visualizza sulla mappa Vai alla scheda
Il leone della fontana di Chiusaforte
Il leone della fontana di Chiusaforte nella piazzetta di Campolaro
Il leone della fontana di Chiusaforte, nella piazzetta di Campolaro, non è il classico leone di San Marco recante sotto la zampa il libro con la scritta PAX TIBI MARCE EVANGELISTA MEUS, ma è un leone gentilizio, perché, quale particolarità, ...
Visualizza sulla mappa Vai alla scheda
Architettura Borgo Stolvizza
Il borgo di Stolvizza, frazione del comune di Resia, è situato nella parte superiore della valle ed è costruito in parte su un ripido costone roccioso e in parte su un lento declivio.
Il borgo di Solbica/Stolvizza, frazione del comune di Resia, posto a 573 m s.l.m. è situato nella parte superiore della valle ed è costruito in parte su un ripido costone roccioso e in parte su un lento declivio. Il paese, ...
Visualizza sulla mappa Vai alla scheda